Mappa Digitale

La Mappa Digitale è una interconnessione web tra il portale del Museo diocesano di Reggio Calabria e quello dell’Archivio Storico Diocesano di Reggio Calabria sul quale risiede un applicativo web, realizzato da Calabria Formazione, che rende disponibili online le digitalizzazioni di alcuni Fondi archivistici della Diocesi di Reggio Calabria-Bova.
Incrociando dinamicamente i dati provenienti dai Fondi archivistici e quelli delle opere d’arte appartenenti alle collezioni museali è così possibile accedere alla documentazione archivistica che di quelle opere racconta la storia.

Arcidiocesi di Reggio Calabria
Calice del vescovo Damiano Polou

Argentiere messinese, 1759
Calice
argento sbalzato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
È parte di un insieme di tre calici uguali, tutti recanti sul piede lo stemma di mons. Damiano Polou, arcivescovo di Reggio dal 1727 al 1756.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1795, b. 7 fasc. 1a
Altri Calici cinque grandi coll’Impresa del fu Monsignor Polou sopra il piede colle loro patene...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Calici sei coll’emblemma del fu Arc:o Polou...”
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario del sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Un calice con lo lo stemma di M. Polou...
Anfore per gli oli santi del vescovo Alberto Maria Capobianco

Argentiere messinese, 1787-1789
Anfore per gli oli santi
argento fuso, cesellato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Sulla pancia recano lo stemma di mons. Alberto Maria Capobianco, arcivescovo di Reggio dal 1767 al 1792.
Si trova nella sala ll Tesoro delle Cattedrali

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1795, b. 7 fasc. 1a
Tre vasi grandi di Argento per li Sacri Olei coll’impresa di Monsig.r Capobianco...”
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Tre vasi grandi d’Argento per l’Olio Santo...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1855, b. 7 fasc. 7a
Tre vasi grandi per gli Olei Sacri con corrispondenti coperchi...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Un vaso grande d’argento per l’olio degli infermi collo stemma di M.r Capobianco... Un altro vaso grande di argento per l’olio dei catecumeni collo stemma di M.r Capobianco... Un altro vaso grande di argento per l’olio del Crisma collo stemma di M.r Capobianco...
Bacolo pastorale del vescovo Antonio de Ricci

Argentiere napoletano, sesto-settimo decennio sec. XVI
Bacolo pastorale dell’arcivescovo Antonio De Ricci
argento sbalzato, cesellato, dorato con elementi a fusione; smalti
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Reca sul nodo lo stemma di mons. Antonio De Ricci, arcivescovo di Reggio dal 1453 al 1488.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1795, b. 7 fasc. 1a “...l’altro antico lavorato, di rame addorato con alcune statuette in giro di Argento coll’impresa del fu Monsig.r Riccio
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Due Pastorali d'Argento, uno pè Pontificali intagliato ed adornato di smalto al disopra ed il Bastone di Argento liscio, fatto dal fu Mon.r Arciv.o D: Ant.o Riccio
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1855, b. 7 fasc. 7a
Due bacoli ossia pastorali...l'altro pure di argento e rame dorato di travaglio gotico con molti bassi rilievi e statuette di argento, fra quali alla sommità la coronazione della SS. Vergine...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1859, b. 7 fasc. 9a
N.° 16 Un altro Pastorale d’argento e rame dorato di travaglio gotico con moltissimi bassi rieli e statuette d’argento fra i quali alla sommità la coronazione della SS.ma Vergine...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Un altro Pastorale di stile gotico con molti pezzi dorati, molti bassirilievi e statuette di argento fra quali alla sommità la Coronazione della SS. Vergine...
Terminazioni di mazze processionali

Argentiere napoletano, 1832-1839
Due terminazioni di mazze processionali
argento fuso, cesellato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Elementi apicali delle mazze processionali dei canonici del Capitolo della Cattedrale.
Si trova nella sala ll Tesoro delle Cattedrali

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1795, b. 7 fasc. 1a
Due mazze di Argento con suo bastone per li ceremonierj del Rmo Capitolo
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Due mazzette colle imprese del R.mo Capitolo d’argento proprie dell’istesso Capitolo...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1859, b. 7 fasc. 9a
Due stemme per i cerimonieri del R.mo Capitolo...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sex. XIX, b. 7 fasc. 19
1° Una ferula di argento coll’immagine di Ma SSa in cielo Assunta pei cerimonieri nelle solennità di proprietà del Capitolo... 2° Una ferula di argento coll’immagine di Ma SSa in cielo Assunta per Cerimonieri del Capitolo... Nel peso di queste due ferule vanno inclusi anche i due bastoni di legno...
Servizio da lavabo del vescovo Bernardo Maria Cenicola

Argentiere messinese, 1800-1809
Servizio da lavabo
argento
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Sulla pancia della brocca e all’interno del bacile è inciso lo stemma di mons. Bernardo Maria Cenicola, arcivescovo di Reggio dal 1797 al 1814.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Bocale e piatto d’Argento lasciato alla Chiesa dal fu Monsig.r Cenicola...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
1° Un buccale semplice di argento col manico di legno e con lo stemma di Mons.e Cenicola... Un bacino semplice argentato collo stemma di Mr Cenicola...
Reliquiario del Capello della Vergine

Argentiere napoletano, 1757
Reliquiario del capello della Vergine
argento in lamina, sbalzato, cesellato; legno
Iscrizioni: “A. D. 1757”; “URBS REHEGINA / NOBILIS / INSIGNIS / FIDELISSIMA / PROVINCIARUM / PRIMA MATER / ET CAPVT”; “OSTENSORIUM HOC ARGENTUM IN MEDIO CUIUS CON/ TINETUR THECULA PARITER ARGENTEA ET DEAURATA, IN QUA/ REPOSITI FUERUNT ALIQUI DIMIDIATI CAPILLI BEA=/ TAE MARIAE SEMPER VIRGINIS NEC NON FILUM ALBUM AB/ EADEM VIRGINE TORTUM, FUIT AFFABRE STRUCTUM” Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1831, b. 7 fasc. 6a
Un Reliquiario d’Argento dove è riposto il Capello di Maria SS.ma appartenente alla città...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Un reliquiario di argento che racchiude in altro reliquiaretto dorato alcuni dimezzati capelli della Beatissima V. M. ed alcuni fili del Pallio del Patriarca S. Giuseppe...
Candelieri d'altare

Vincenzo Caruso, 1832-1839
Quattro candelieri d’altare
argento
Iscrizioni: sull’orlo della base, “Capitolo di Reggio”
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Si trova nella sala Arte per la liturgia

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario 1859, b. 7 fasc. 9a
N.° 21 ... Quattro candilieri d’argento...
ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Numero quattro candelieri di argento di proprietà del Capitolo...
Ostensorio del vescovo Mariano Ricciardi

Argentiere napoletano, 1871
Ostensorio dell’arcivescovo Mariano Ricciardi
argento sbalzato e dorato con elementi a fusione; ottone dorato; pietre dure
Iscrizioni: sulla base, “MARIANVS RICCIARDI ARCHEP. RHEGINORUM/ SVRRENTVM TRANSLATVS D.D. AN. M.DCCC.LXXI”
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Reggio Calabria, inventario sec. XIX, b. 7 fasc. 19
Un ostensorio di argento con i raggi di rame dorato e col piede parimente di rame dorato meno le statuette e gli angeli che sono di argento lasciato alla Chiesa di Reggio Cal. da Monsignore Ricciardi quando fu trasferito a Sorrento...
Diocesi di Bova
Servizio per incensazione

Gabriele Sisino, 1835-1839
Servizio per incensazione: turibolo e navicella portaincenso
argento sbalzato e cesellato
Provenienza: Bova, Concattedrale di Santa Maria Isodia
Il turibolo e la navicella recano lo stemma di mons. Vincenzo Rozzolino, vescovo di Bova dal 1835 al 1849. Il secondo servizio cui fanno riferimento i documenti, in tutto simile a quello esposto in Museo, è conservato presso il Santuario di San Leo a Bova.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1847, b. 1 fasc. 1
33. Due incensieri di argento con navicella, e cuchiaji...”
ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
5. Incensieri due grandi e due piccoli colle rispettive navette e cucchiaini, di argento...”
Corone della Madonna Isodia

Argentiere messinese, 1614
Corone della Madonna Isodia
argento sbalzato, traforato, bulinato
Iscrizioni: “IO: CAMEROTA EPISCOPVS BOVENSIS ANO 1614”
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1947, b. 1 fasc. 1
37. Due corone di argento una della Madonna, e l’altra del Bambino...”
ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1923, b. 1 fasc. 7a
... Le corone d’argento della Madonna e del Bambino recano lo stemma di Mons. Camerota e la data del 1614...”
Serie di reliquiari del vescovo Nicola Maria Laudisio

Argentiere napoletano, 1818-1824
Sei reliquiari a ostensorio
lamina di rame sbalzata, dorata; legno
Iscrizioni: “MONSIGNOR LAUDISIO: VESCOVO DI BOVA"
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Quattro sono esposti e due sono conservati nei depositi
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1847, b. 1 fasc. 1
...Reliquali sette, sei di rame...
Pisside

Argentiere messinese, 1779
Pisside
argento sbalzato, bulinato
Iscrizioni: sull’orlo della base, “Pet. Pavl. Marzano Proc. A. 1779
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
Pissidi n. 5...n. 1 P. di argento con iscrizione Pier Paolo Marzano...”
Anfore per gli oli santi del vescovo Vincenzo Rozzolino

Gabriele Sisino, 1832-1839
Anfore per gli oli santi
argento fuso, bulinato
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Recano sulla pancia lo stemma di monsignor Vincenzo Rozzolino, vescovo di Bova dal 1835 al 1849
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
Vasi d’argento n. 3 per gli Oli santi collo stemma di Mons. Rozzolino, col rispettivo vasetto e cucchiaino per sciogliere il balsamo”
Sei candelieri d'altare

Michele Pane, 1832-1839
Sei candelieri d’altare
argento fuso
Provenienza: Bova, Concattedrale di Santa Maria Isodia
Recano inciso sul collo del piede lo stemma di mons. Vincenzo Rozzolino, vescovo di Bova dal 1835 al 1849.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
8. Candelieri d’argento n. 6 per la credenza del Vescovo portanti lo stemma di Mons. Rozzolino...”
Pastorale del vescovo Antonio Spedalieri

Argentiere napoletano, 1764-1791
Gabriele Sisino, 1839
Pastorale di monsignor Antonio Spedalieri, vescovo di Bova
argento sbalzato, bulinato e cesellato
Iscrizioni: sul riccio, “ANTONIVS HOSPEDALIERIVS” e “VIN EPS BOVEN ASTAM DE NOVO CONFECIT ANNO PRAES S.V. 1839
Provenienza: Bova, Concattedrale di Santa Maria Isodia
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
10. n bacolo d’argento con fregi lavorati, portante l’iscrizione dei Vescovi Mons. Ospedalieri e Mons. Rozzolino...”
Reliquiario a braccio di San Giovanni Theresti

Argentiere messinese, 1778
Reliquiario a braccio (di San Giovanni Theriste)
argento sbalzato, bulinato, cesellato
Iscrizioni: “Ex civivm boventivm devotione”; “1778
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Si trova nella sala Il Tesoro delle cattedrali

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
14. Il braccio di S. Giovanni Teresti colle reliquie...”
Reliquiario a ostensorio

Luigi Abbate, 1832-1839
Reliquiario a ostensorio
argento sbalzato, cesellato; legno
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
Si trova nella sala Arte e devozione: il culto dei santi

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1905, b. 1 fasc. 5a
15. Un reliquiario d’argento, con una crocetta di cristallo, dove sono le Reliquie, specie della S. Sindone...”
Piviale del vescovo Giovanni Camerota

Manifattura dell'Italia meridionale, fine sec. XVI
Piviale
damasco di seta rossa (mantello); broccatello di seta rossa e filo oro (stolone e cappuccio)
Provenienza: Bova (RC), Concattedrale di Santa Maria Isodia
Il piviale reca, agli estremi dello stolone, lo stemma di mons. Giovanni Camerota, vescovo di Bova dal 1592 al 1622.
Si trova nella sala Il Vescovo committente d'arte

ASDRCB, Cattedrale di Bova, inventario 1923, b. 1 fasc. 7a
1. Piviale di damasco rosso broccato, con fascione di damasco a lama d’oro, e stemmi del Vescovo Camarota ricamati a mano ai due lembi. Lavoro della fine del XVI secolo...”

Indirizzo

Via Tommaso Campanella, 63
89125 Reggio Calabria

Seguici sui social

Orari

Lunedì: 09:00-13:00
Martedì: 9:00 – 13:00
Mercoledì: 9:00 – 13:00
Giovedì: 9:00 – 13:00
Venerdì: 9:00 – 13:00
Sabato: 9:00 – 13:00

Contatti

Tel: +39 338 75 54 386
Fax: +39 0965 61 98 03 info@museodiocesanoreggiocalabria.it

Cookies  |  Privacy Policy   |   Note Legali  |  Crediti

Indirizzo

Via Tommaso Campanella, 63
89125 Reggio Calabria

Seguici sui social

Orari

Lunedì: 09:00-13:00
Martedì: 9:00 – 13:00
Mercoledì: 9:00 – 13:00
Giovedì: 9:00 – 13:00
Venerdì: 9:00 – 13:00
Sabato: 9:00 – 13:00

Contatti

Tel: +39 338 75 54 386
Fax: +39 0965 61 98 03 info@museodiocesanoreggiocalabria.it

Cookies  |  Privacy Policy   |   Note Legali  |  Crediti