Il Museo in Gioco e in Canto. Il Museo diocesano per Eracle

Domenica 9 settembre il Museo diocesano “Mons. Aurelio Sorrentino” e l’Associazione  Eracle, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, promuovono nel cortile dell’Arcivescovado un evento di arte e musica in due tempi, dedicato al tema della maternità, con la partecipazione straordinaria del Corona Chorus.
Al mattino alle h 10,30 la proposta rivolta alle famiglie, ma non solo, sarà quella di cimentarsi insieme, senza differenza di età, in laboratori didattici e creativi e di attraversare le sale museali alla scoperta dei tesori d’arte esposti per apprendere che il Museo è un luogo nel quale è possibile osservare, conoscere, interpretare e stupirsi “insieme”.
La sera, a partire dalle h 21, la proiezione del cortometraggio “Nati Prima” di Antonio Melasi introdurrà il concerto del Corona Chorus, occasione straordinaria per apprezzare la forza comunicativa di canti gospel e spirituals, autentica espressione di impegno morale e religioso. Il Corona Chorus, fondato nel 1998 e diretto dal Maestro Francesca Ferrara, è un coro gospel e spirituals composto da 20 elementi: ha preso parte a varie rassegne polifoniche quali Mater Puritatis a Giarre, Città di Palmi a Palmi, Voci nel Mediterraneo a Bova Marina e la Rassegna Corale Nazionale Gospel & Spirituals a Catania.
Una folta rappresentanza del Corona Chorus parteciperà con la Nazionale Italiana Gospel Choir al concerto che si terrà il prossimo 5 ottobre all’Auditorium Ranieri III del Principato di Monaco, quale evento di apertura del “Mese della Cultura e Lingua Italiana nel Principato” manifestazione promossa dall’Ambasciata Italiana a Monaco.
L’evento Il Museo in canto e in gioco è promosso, in particolare, per divulgare la conoscenza dell’Associazione Eracle, cui saranno destinate i fondi raccolti al Museo durante la giornata di domenica 9 settembre.
Eracle si è costituita con l’obiettivo di tutelare i bambini nati prematuri o con patologie che richiedono il ricovero ospedaliero e sostenere le loro famiglie, in attuazione di quanto sancito  dalla Carta dei diritti del bambino nato prematuro approvata dal Senato della Repubblica Italiana il 21 dicembre 2010. Collabora con la Divisione di Neonatologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria con la finalità di contribuire all’aggiornamento scientifico, alla dotazione di apparecchiature, alle ricerche epidemiologiche e alla valutazione a distanza dell’assistenza.
I volontari dell’Associazione sono periodicamente presenti nel reparto di Neonatologia per sostenere le famiglie dei bambini ricoverati, attraverso la condivisione dell’esperienza già vissuta e l’ascolto delle istanze di miglioramento del servizio. Al fine di limitare i disagi delle famiglie residenti fuori città, l’Associazione si propone di mettere a disposizione uno spazio di accoglienza diurna e notturna, per consentire la vicinanza costante ai piccoli evitando di dover viaggiare.

Locandina (scarica PDF)

Indirizzo

Via Tommaso Campanella, 63
89125 Reggio Calabria

Seguici sui social

Orari

Martedì: 9:00 – 13:00
Mercoledì: 9:00 – 13:00
Giovedì: 9:00 – 13:00
Venerdì: 9:00 – 13:00 / 15:00 -19:00
Sabato: 9:00 – 13:00
Domenica e Lunedì: chiuso

Contatti

Tel: +39 338 75 54 386
Fax: +39 0965 61 98 03
info@museodiocesanoreggiocalabria.it

1

Cookies  |  Privacy Policy   |   Note Legali  |  Crediti

Indirizzo

Via Tommaso Campanella, 63
89125 Reggio Calabria

Seguici sui social

Orari

Martedì: 9:00 – 13:00
Mercoledì: 9:00 – 13:00
Giovedì: 9:00 – 13:00
Venerdì: 9:00 – 13:00 / 15:00 -19:00
Sabato: 9:00 – 13:00
Domenica e Lunedì: chiuso

Contatti

Tel: +39 338 75 54 386
Fax: +39 0965 61 98 03
info@museodiocesanoreggiocalabria.it

Cookies  |  Privacy Policy   |   Note Legali  |  Crediti