Storia
PDF Stampa E-mail

Prospetto_picGENESI DEL PROGETTO MUSEOGRAFICO

Il Museo diocesano di Reggio Calabria è stato eretto con decreto arcivescovile di monsignor Giovanni Ferro il 25 gennaio 1957. Nel documento si legge: "Perché il patrimonio artistico delle Chiese della Nostra Archidiocesi e della Diocesi di Bova sia meglio conservato e più sicuramente custodito, abbiamo fatto costruire un'ampia sala annessa al nuovo Seminario, perché sia la sede del Museo Diocesano. Pertanto...erigiamo il Museo Diocesano, affidandone la direzione al rev.mo don Francesco Gangemi...che nel suo lavoro sarà coadiuvato dalla Commissione per l'Arte Sacra. Prescriviamo che siano trasferiti in tale Museo tutte le Opere d'arte e gli Oggetti che la suddetta Commissione dichiarerà d'interesse artistico esistenti nelle Chiese e nelle case canoniche e comunque di proprietà ecclesiastica. Il Direttore rilascerà per ogni oggetto ritirato una triplice ricevuta: una per la chiesa proprietaria, una per l'Ufficio amministrativo e una da conservarsi presso la direzione del Museo. L'obbligo della consegna non comprende le opere d'arte esposte al culto che, a giudizio dell'Autorità diocesana, siano sicuramente custodite e non corrono pericolo di deterioramento".

Ne conseguì l'avvio di una capillare ricognizione nel territorio che vide in monsignor Francesco Gangemi il collettore di un ingente patrimonio ecclesiastico trasferito nei locali dell'Episcopio in attesa di essere esposto nel Museo diocesano.

Tali opere in occasione della campagna di inventariazione dei beni culturali mobili promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana fin dal 1997, sono state recuperate alla conoscenza e costituiscono ad oggi il nucleo essenziale del patrimonio artistico del Museo diocesano.

L'edificio che ospita al pianterreno il Museo è quanto resta dell'ala del Palazzo arcivescovile costruita alla fine del Settecento sulle rovine di un preesistente edificio, sorto accanto alla Cattedrale alla fine del XVI secolo. Si tratta di un corpo edilizio tardo-settecentesco scampato ai crolli causati dal terremoto del 28 dicembre 1908 e ai bombardamenti del 5 maggio 1943...

                                                                                                                                                                            Lucia Lojacono

In corso di stampa in  Il Museo Diocesano "Mons. Aurelio Sorrentino" di Reggio Calabria. Catalogo, a cura di L. Lojacono