Archivio Eventi
Giornate Europee del Patrimonio 2018
PDF Stampa E-mail

 

  CONFERENZA

ridottaSabato 22 settembre alle 17,00 in Arcivescovado, nella ricorrenza delle Giornate Europee del Patrimonio 2018, l'Archivio Storico Diocesano, la Biblioteca Diocesana "Domenico Farias" e il Museo diocesano promuovono la conferenza del dott. Domenico Zerbi, conservatore della Raccolta Calabra Zerbi, sul tema "Il terremoto del 1783 nei disegni della Reale Accademia delle Scienze e delle Belle Lettere di Napoli nella Raccolta Calabra Zerbi".
La Raccolta Calabra Zerbi comprende stampe e disegni riguardanti la CalabriaFig._1 tra Cinque e Ottocento: si deve a Natale Zerbi Bosurgi, padre di Domenico, nella seconda metà del Novecento, l'aver dato avvio alla collezione di libri, stampe e disegni riguardanti l'iconografia, la storia e l'arte della Calabria.
Il prof. Ilario Principe, docente di Storia della Città e del Territorio presso l'Università della Calabria, tra 1989 e 1993 ha pubblicato in tre volumi la descrizione storico-critica di ogni opera della Raccolta, distinguendo 'Paesaggi', 'Carte geografiche' e 'Costumi'.
La conferenza di sabato 22 settembre è tra le iniziative che affiancano la Mostra "Arte salvata dopo il terremoto: un restauro per Camerino", cantiere didattico di restauro della settecentesca Macchina processionale in argento proveniente dal Santuario di Santa Maria in Via a Camerino (MC), inagibile dopo il terremoto del 2016 (intervento a cura di Sante Guido e Giuseppe Mantella).
Alla conferenza farà seguito la visita al cantiere di restauro "Arte salvata" allestito nel Museo diocesano.
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Comunicato stampa_17settembre2018.pdf)Giornate Europee del Patrimonio 2018Comunicato stampa169 Kb
Scarica questo file (Locandina.jpg)Giornate Europee del Patrimonio 2018Locandina445 Kb
 
Discover Museums - Notte dei ricercatori 2018
PDF Stampa E-mail

Discover_MuseumsAlla promozione dei Musei di Calabria è dedicato domenica 2 settembre il pre-evento della Notte dei Ricercatori "SuperScienceMe", iniziativa in programma il 28 settembre, alla quale il Mibac ha riconosciuto il marchio "Anno del patrimonio culturale europeo 2018".

L'importante evento scientifico che quest'anno coinvolge tutti gli Atenei calabresi, la Regione Calabria, il Polo museale della Calabria e il CNR sarà preceduto il 2 settembre da Discover Museums, pre-evento nell'ambito del quale i musei aderenti alla Notte dei Ricercatori coinvolgeranno i propri visitatori in un affascinante percorso di conoscenza delle proprie collezioni e delle attività.

Nel corso della giornata in tutti i Musei sarà proiettato un video promozionale sul patrimonio museale calabrese realizzato per l'occasione.

Il Museo diocesano di Reggio Calabria, in collaborazione con l'Università Mediterranea, domenica 2 settembre effettuerà un'apertura straordinaria dalle 17 alle 20, con ingresso gratuito e alle 18 una visita guidata a cura del Direttore del Museo.

Nell'occasione sarà possibile visitare la Mostra Arte salvata dopo il terremoto: un restauro per Camerino alla presenza dei restauratori Sante Guido e Giuseppe Mantella che illustreranno l'intervento sulla settecentesca Macchina processionale in argento proveniente dal Santuario di Santa Maria in Via a Camerino (Macerata), il cui cantiere è allestito al Diocesano.

Per quanti non abbiano ancora avuto l'opportunità di visitarlo, il Museo diocesano ritesse le fila di arte e storia della diocesi di Reggio Calabria-Bova, con ampio rinvio al territorio da cui provengono le opere esposte (la Cattedrale sette-ottocentesca, l'antica sede episcopale di Bova, i centri di Scilla e Cardeto, solo per citare alcuni dei siti coinvolti).

Varcare la soglia del Cortile dell'Arcivescovado consente di scoprire l'ala tardo-settecentesca dell'antico Palazzo arcivescovile che ospita nel Museo diocesano allestito a pianterreno un articolato percorso espositivo con una preziosa collezione di oreficerie e tessuti sacri, sculture e dipinti databili tra XV e XX secolo, esito di artisti napoletani e siciliani, ma anche d'Oltralpe.

L'appuntamento con Discover Museums a Reggio Calabria è fissato domenica 2 settembre dalle 17 alle 20 al Museo diocesano: un invito particolare è rivolto ai docenti che vogliano cogliere un'opportunità di conoscenza del Museo e dell'articolata proposta didattica che i Servizi educativi museali rivolgono alle Scuole (in distribuzione la brochure "Tutto un altro Museo 2018-2019").

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (2 settembre 2018_Discover Museum al Museo diocesano_Comunicato stampa.pdf)Discover Museums_2 settembre 2018Comunicato stampa168 Kb
 
2012
PDF Stampa E-mail


tripepi_internet15 aprile 2012, h 10,30 (Convegno e inaugurazione Mostra)
15 aprile-22 aprile 2012 (Mostra)
Reggio Calabria, Arcivescovado, Salone Mons. G. Ferro e Museo diocesano

Il Cardinal Luigi Tripepi cardetese: memorie

Nell'ambito della XIV Settimana della Cultura 2012 l'Istituto Superiore di Scienze Religiose, l'Archivio storico diocesano, la Biblioteca arcivescovile e il Museo diocesano di Reggio Calabria promuovono, con il patrocinio del Comune di Cardeto, una giornata di studi sulla figura del cardinal Luigi Tripepi (Cardeto, 1836 – Roma, 1906). Al mattino in Arcivescovado a Reggio le relazioni degli studiosi Massimo Rodà e Pasquale Triulcio e l'inaugurazione di una Mostra di documenti, volumi a stampa e testimonianze d'arte illustreranno l'intensa attività del cardinale che fu uomo di Chiesa, ma anche poeta, filosofo, teologo, storico e fine diplomatico. Al pomeriggio a Cardeto si visiteranno i luoghi della sua infanzia (casa natale) e il Mausoleo di Mallemace, che dal 1993 ne conserva le spoglie. 

 

 

 

 

a316 aprile 2012 h 18,30
Reggio Calabria, Arcivescovado, Salone Mons. G. Ferro

 Oreficeria bizantina in Calabria: un'esperienza di divulgazione

Nell'ambito della XIV Settimana della Cultura 2012 il Museo diocesano di Reggio Calabria e il Comitato Permanente per gli Incontri di Studi Bizantini presentano i primi tre volumi della collana "Bottega bizantina", progetto scientifico ed editoriale ideato e promosso, con taglio divulgativo, dall'archeologa calabrese Margherita Corrado e dedicato al tema dell'oreficeria proto-bizantina in Calabria (in particolare, ad anelli da dito, fibule, amuleti, orecchini, fibbie da cintura e pendenti).
Interessare e coinvolgere attivamente in un percorso a ritroso, accattivante e insieme ricco di contenuti, soprattutto i ragazzi in età scolare affinchè riscoprano le proprie radici storiche e culturali è il fine precipuo del progetto editoriale che si presenta, nonché istanza pienamente condivisa e accolta dai Servizi educativi del Museo diocesano.
Interverranno gli studiosi Domenico Minuto, Giacomo Oliva e Margherita Corrado, curatrice della collana.

 

 

 

carmine17 aprile 2012 h 17,00
Bagnara Calabria, Chiesa dell'Arciconfraternita del Carmine

Tasselli di storia di Bagnara Calabria. Il Museo "Angelo Versace"

Nell'ambito della XIV Settimana della Cultura 2012, l'Ufficio Beni Culturali dell'Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova, la Soprintendenza Archeologica della Calabria e il Comune di Bagnara promuovono la presentazione del volume "Tasselli di storia di Bagnara Calabra. Museo A. Versace", raccolta di studi di archeologia e arte sul promontorio Capo Marturano e sul complesso ecclesiastico dell'Arciconfraternita del Carmine a Bagnara Calabra, a cura di Rossella Agostino.
L'evento sarà occasione per illustrare, dibattere e accendere un confronto tra soprintendenti, enti locali e studiosi sul rilevante patrimonio culturale che insiste sul territorio di Bagnara e sulle iniziative in cantiere e auspicate al fine di promuoverne recupero e valorizzazione.

 

locandina_museo9 settembre 2012
 Reggio Calabria, Museo diocesano

Il Museo in gioco e in canto

Il Museo diocesano "Mons. Aurelio Sorrentino" e l'Associazione Eracle, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, promuovono nel cortile dell'Arcivescovado un evento di arte e musica in due tempi, dedicato al tema della maternità, con la partecipazione straordinaria del Corona Chorus.
Al mattino h 10,30, la proposta rivolta alle famiglie, ma non solo, sarà quella di cimentarsi insieme, senza differenza di età, in laboratori didattici e creativi e di attraversare le sale museali alla scoperta dei tesori d'arte esposti per apprendere che il Museo è un luogo nel quale è possibile osservare, conoscere, interpretare e stupirsi "insieme".
La sera h 21 il concerto del Corona Chorus sarà occasione per apprezzare la straordinaria forza comunicativa di canti gospel e spiritual, autentica espressione di impegno morale e religioso.
L'evento Il Museo in canto e in gioco, inserito nel programma delle Feste patronali, è promosso, in particolare, per divulgare la conoscenza dell'Associazione Eracle, cui saranno destinate le offerte raccolte al Museo durante la giornata di domenica 9 settembre.
Eracle, costituita con l'obiettivo di tutelare i bambini nati prematuri o con patologie che richiedono il ricovero ospedaliero e sostenere le loro famiglie, collabora con la Divisione di Neonatologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria con la finalità di contribuire all'aggiornamento scientifico, alla dotazione di apparecchiature, alle ricerche epidemiologiche e alla valutazione a distanza dell'assistenza.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (15aprile2012_Locandina.jpg)LocandinaIl cardinal Luigi Tripepi205 Kb
Scarica questo file (Locandina.pdf)LocandinaTasselli di storia di Bagnara4524 Kb
Scarica questo file (Locandina_def.jpg)LocandinaOreficeria bizantina81 Kb
Scarica questo file (locandina_museo.pdf)LocandinaIl Museo in gioco e in canto2084 Kb
 
2013
PDF Stampa E-mail

14 febbraio 2013 h 17,30
Presentazione delle Proposte di ARTE E CATECHESI del Museo diocesano

Reggio Calabria, Arcivescovado, Via T. Campanella, 63
Salone "Mons. Giovanni Ferro"

Saluti
mons. Domenico Marturano, Vicario Pastorale della Cultura


Arte come strumento di catechesi
Rosanna Fiore, docente di Arte e iconografia cristiana presso ISSR di Reggio Calabria


Le proposte del Museo diocesano
Lucia Lojacono, Direttore del Museo


L'incontro, promosso in sinergia con gli Uffici Catechistico, Pastorale Giovanile e Servizio diocesano IRC, si rivolge a sacerdoti, catechisti, insegnanti di religione, responsabili di gruppi e movimenti.
Saranno presenti gli educatori impegnati nel Servizi educativi museali.
Seguirà la visita al Museo diocesano.


15 febbraio 2013 h 19,00
Intitolazione Aula didattica del Museo diocesano alla memoria di Franca Maggioni Sesti

Venerdì 15 febbraio 2013 alle h 19,00, dopo la Messa in suffragio che si celebrerà in Cattedrale, nel Museo diocesano si svolgerà la cerimonia di intitolazione dell'Aula didattica alla memoria di Franca Maggioni Sesti, immaturamente scomparsa il 15 febbraio 2012.
Segretaria della Consulta delle Aggregazioni Laicali, Vice Direttore dell'Ufficio diocesano delle Comunicazioni sociali, Vice Presidente della Fondazione L'Avvenire di Calabria, nonché Redattore capo della stessa testata.
Già Presidente diocesana dell'Azione Cattolica, Franca Maggioni Sesti ha vissuto l'intera sua vita offrendo un incomparabile esempio di donazione totale alla propria famiglia e all'intera Chiesa diocesana.
Le parole in più circostanze spese da Franca in sostegno al Museo diocesano e alla sua missione sono imperativo e sprone a rinnovare l'impegno al servizio di una comunità diocesana che attraverso il recupero della memoria storica riscopre la propria identità

 

2-3 marzo 2013
GIORNATE NAZIONALI DEI MUSEI ECCLESIASTICI

L'Associazione Musei Ecclesiastici Italiani (AMEI) lancia per sabato 2 e domenica 3 marzo prossimi la prima edizione della Giornata Nazionale dei Musei ecclesiastici, un'iniziativa volta a promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio dei musei d'arte sacra, attraverso due giorni di apertura gratuita e visite guidate negli oltre 200 siti appartenenti all'Associazione, a tutti i musei che saranno interessati ad aderire all'evento e alle esposizioni temporanee in corso. Si tratta quindi di Musei diocesani o di cattedrali, chiese e confraternite dislocati in tutto il territorio della Penisola, spesso non sufficientemente conosciuti ma detentori di una ricchezza e una varietà di beni e apparati di grandissimo valore.
Il Museo diocesano di Reggio Calabria aderisce all'iniziativa promuovendo:
Aperture straordinarie:

  • sabato 2 marzo h 17-19
  • domenica 3 marzo h 10-13

Ingresso e visite guidate gratuiti.
Visite guidate:

  • sabato 2 marzo h 17,00
  • domenica 3 marzo h 10,30 e h 12,00

Informazioni e prenotazione visite: 3387554386 e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
2010
PDF Stampa E-mail
Inaugurazione Museo diocesano mons. Aurelio Sorrentino 

Il Museo diocesano mons. Aurelio Sorrentino è stato naugurato giovedì 7 ottobre 2010 alle ore 17,00 nella Cattedrale di Maria SS. Assunta con una solenne cerimonia presieduta da mons. Vittorio Mondello, Arcivescovo metropolita di Reggio-Bova.

All'evento sono intervenuti l'arch. Francesco Prosperetti, Direttore Regionale ai Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, il dott. Fabio De Chirico, Soprintendente ai Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria, mons. Domenico Marturano, Direttore dell'Ufficio Beni Culturali diocesano e mons. Giancarlo Santi, Presidente dell'Associazione Musei Ecclesiastici Italiani.

La visita alle collezioni è stata guidata dalla dott.ssa Lucia Lojacono, Direttore del Museo diocesano, e dall'arch. Renato Laganà.

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 2