Il Tesoro delle Cattedrali
fig. 18
Luigi Abbate, 1832-1839
Reliquiario a ostensorio
argento sbalzato, cesellato; legno
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
fig. 17
Gabriele Sisino, 1832-1839
Anfore per gli oli santi
argento fuso, bulinato
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia

Recano sulla pancia lo stemma di monsignor Vincenzo Rozzolino, vescovo di Bova dal 1835 al 1849.

 
fig. 15
Argentiere messinese, 1779
Pisside
argento sbalzato, bulinato
Iscrizioni: sull'orlo della base, "Pet. Pavl. Marzano Proc. A. 1779"
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
fig. 14
Argentiere messinese, 1778
Reliquiario a braccio (di San Giovanni Theriste)
argento sbalzato, bulinato, cesellato
Iscrizioni: "Ex civivm boventivm devotione"; "1778"
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
fig. 16
Argentiere napoletano, 1770-1779
Ostensorio raggiato
argento sbalzato, cesellato, dorato, con elementi a fusione
Iscrizioni: sul collo della base, "Meliori / Forma / Vindicavit / A. R. S. 1842"
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
fig. 9
Francesco Jerace, 1928
Ostensorio raggiato
oro sbalzato, cesellato con elementi a fusione
Iscrizioni: "Opus Fr. Ieracis Calabri auro pie collato Iesu cordium regi in conventu Eucharistico"
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 13
Argentiere messinese, 1731
Servizio per aspersione: secchiello per l'acqua benedetta e aspersorio
argento sbalzato, cesellato
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
fig. 12
Bottega di Christian Van Vianen (attr.), primi decenni sec. XVII
Calice
argento sbalzato, cesellato, dorato
Iscrizioni: sul fondo del piede, "In Meliorem Formam Redactvm A. R. S. 1842"
Provenienza: Bova, Concattedrale di S. Maria Isodia
 
Francesco Jerace, 19...
Autoritratto
disegno a sanguigna
 
fig. 11afig. 11bfig. 11c
Argentiere napoletano, prima metà sec. XIX
Servizio di cartegloria
argento sbalzato, cesellato su supporto ligneo
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
Tanfani e Bertarelli (Roma), 1928
Calice
argento fuso, cesellato, dorato; smalti
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 7
Tanfani e Bertarelli (Roma), 1928
Pisside
argento sbalzato, cesellato, dorato con parti a fusione
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta

 

 
fig. 6afig. 6b
Argentiere napoletano, 1832-1839
Due mazze processionali
argento fuso, cesellato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 5
Argentiere BA, 1832-1839
Ostensorio raggiato
argento sbalzato, cesellato, bulinato, dorato; pitre artificiali
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 4a
Argentiere messinese, 1787-1789
Anfore per gli oli santi
argento fuso, cesellato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta

Recano sulla pancia lo stemma di mons. Alberto Maria Capobianco, arcivescovo di Reggio dal 1767 al 1792

 
fig. 3
Argentiere napoletano PC, 1839-1872
Calice
argento sbalzato, cesellato, bulinato, dorato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 2
Argentiere napoletano, 1739
Calice
argento fuso e cesellato
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta
 
fig. 1
Gaetano Fumo, 1740
Ostensorio raggiato
argento sbalzato, cesellato, con elementi a fusione; pietre artificiali
Iscrizioni: sull'orlo del piede, "S.r Agata Potino Giudice"
Provenienza: Reggio Calabria, Cattedrale di Maria SS. Assunta