Anteprima di una Pinacoteca diocesana
PDF Stampa E-mail

ritaglio-pinacotecaNonostante le perdite connesse alle vicende storiche che hanno interessato la città, in particolare per gli eventi sismici del 1783 e del 1908, è ancora oggi consistente e di elevata qualità il patrimonio pittorico conservato nel Palazzo arcivescovile di Reggio Calabria e ora afferente il Museo diocesano.

 

Esso è tale da documentare l'attenzione dei prelati che si succedettero sul soglio arcivescovile più antico della Calabria, nell'adornare di opere di "buon pennello" le cappelle della Cattedrale e gli ambienti privati della loro residenza, ma accoglie al tempo stesso dipinti provenienti dal territorio diocesano.

Perdute le testimonianze figurative di epoca più antica, menzionate nelle Visite Pastorali e in preziosi documenti d'archivio, le opere attualmente esposte al Museo sono databili tra XVII e XIX secolo: tra esse alcune, espressione del raffinato gusto della committenza ecclesiastica, rivestono particolare interesse per l'elevata qualità estetica.

Vedi il Catalogo delle opere di questa sezione.